Non dirlo a nessuno…

Venerdì 11 Gennaio 2019

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 5,12-16.

Un giorno Gesù si trovava in una città e un uomo coperto di lebbra lo vide e gli si gettò ai piedi pregandolo: «Signore, se vuoi, puoi sanarmi».
Gesù stese la mano e lo toccò dicendo: «Lo voglio, sii risanato!». E subito la lebbra scomparve da lui.
Gli ingiunse di non dirlo a nessuno: «Và, mostrati al sacerdote e fà l’offerta per la tua purificazione, come ha ordinato Mosè, perché serva di testimonianza per essi».
La sua fama si diffondeva ancor più; folle numerose venivano per ascoltarlo e farsi guarire dalle loro infermità.
Ma Gesù si ritirava in luoghi solitari a pregare.
  • È facile peccare in pensieri , parole , opere e omissioni , l’unica cosa che possiamo fare è cercare di fermarci , come Gesù ci insegna , fermarci nel Silenzio della Preghiera…per evitare di commetterli . Il pensare male è già un peccato , divulgare un pensiero negativo o cattivo può scatenare una tempesta , ma spesso quei pensieri non si possono comandare , ma almeno Non dirlo a nessuno…

 

  • Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato. I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura, che si rivela solo a chi lo cerca.                                         CHARLIE CHAPLIN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *