Un nuovo Cammino

Sabato 12 Gennaio 2019

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Giovanni 3,22-30.

Dopo queste cose, Gesù andò con i suoi discepoli nella regione della Giudea; e là si trattenne con loro, e battezzava.
Anche Giovanni battezzava a Ennòn, vicino a Salìm, perché c’era là molta acqua; e la gente andava a farsi battezzare.
Giovanni, infatti, non era stato ancora imprigionato.
Nacque allora una discussione tra i discepoli di Giovanni e un Giudeo riguardo la purificazione.
Andarono perciò da Giovanni e gli dissero: «Rabbì, colui che era con te dall’altra parte del Giordano, e al quale hai reso testimonianza, ecco sta battezzando e tutti accorrono a lui».
Giovanni rispose: «Nessuno può prendersi qualcosa se non gli è stato dato dal cielo.
Voi stessi mi siete testimoni che ho detto: Non sono io il Cristo, ma io sono stato mandato innanzi a lui.
Chi possiede la sposa è lo sposo; ma l’amico dello sposo, che è presente e l’ascolta, esulta di gioia alla voce dello sposo. Ora questa mia gioia è compiuta.
Egli deve crescere e io invece diminuire.
  • GESÙ dopo essere stato battezzato da Giovanni inizia il suo cammino e dà la possibilità a molti di convertirsi , battezzandoli lui stesso per Opera del Padre. Oggi noi Cristiani cattolici  siamo a mio parere privilegiati , perché veniamo battezzati in tenera età Grazie ai nostri genitori . viene a noi concesso il grande dono , un dono che ci impedisce di rimanere fermi . Il Signore ci prende per mano per iniziare nella Fede , sotto il sguardo attento e di protezione…Un Nuovo Cammino.

 

  • Iniziare un nuovo cammino spaventa. Ma dopo ogni passo che percorriamo ci rendiamo conto di come era pericoloso rimanere fermi.                                                          ROBERTO BENIGNI 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *